Vaccini: Obbligo o Raccomandazione?

Venerdì 28 luglio ore 12:00, si voterà il decreto sui vaccini.

La sera alle ore 21:30 il nostro Capogruppo alla Camera Andrea Cecconi ne riferirà con noi l’esito presso lo Chalet Giardino a Porto Sant’Elpidio.
Alla serata parteciperà anche la nostra consigliere regionale Romina Pergolesi, membro della commissione sanità e la nostra Dottsa Beatrice Spina membro del Movimento 5 Stelle Porto Sant’Elpidio e della Commissione Pari Opportunità comunale.

vaccini

Per chi lo desiderasse è possibile cenare tutti insieme alle ore 20:00 (puntuali) con un menù a base di pesce composto da un antipasto e un primo a 15€.
Per prenotare contattateci in privato.

Un’ occasione unica per informarsi e fare il punto della situazione.

APPROVAZIONE NUOVO DISCIPLINARE PER L’UTILIZZO DELLA VILLA COMUNALE BARUCHELLO

ATTO

ALLEGATO

ALLEGATO

ALLEGATO

ALLEGATO

ALLEGATO

“MANUTENZIONE STRAORDINARIA EDIFICI COMUNALI”

ASSUNZIONE IMPEGNO DI SPESA RELATIVAMENTE AL CAPITOLO 1565/02  ATTO

progetto per la realizzazione di una struttura alberghiera in via Fratte

– variante ai sensi dell’art. 8 del DPR 160/2010
 VEDI ALLEGATO

Ritrovamento oggetti smarriti

 Fede in oro 21/09/2014 02/10/2014 link

Ritrovamento di cose nel territorio comunale

 biciletta da uomo marca “Coppi” e bicicletta da donna marca “Atala”  

VEDI ALLEGATO ALLEGATI CORRELATI 

ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI RANGERS D’ITALIA SEZIONE DI PORTO SANT’ELPIDIO

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PORTO SANT’ELPIDIO E ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI RANGERS D’ITALIA SEZIONE DI PORTO SANT’ELPIDIO IN MATERIA DI TUTELA AMBIENTALE. AFFIDAMENTO – IMPEGNO DI SPESA. ATTO

ALLEGATO

 

RIMBORSO ALLA ECOELPIDIENSE DEI PERMESSI CONCESSI ALL’ASSESSORE CARLO VALLESI PER L’ESPLETAMENTO DEL PROPRIO MANDATO ELETTORALE

 – PRIMO SEMESTRE 2014 ATTO

D E T E R M I N A

1. di liquidare l’importo di € 3.242,88 alla Ecoelpidiense s.r.l. di rimborso per i permessi concessi all’Assessore Vallesi Carlo per l’espletamento del proprio mandate elettorale nel corso del primo semestre 2014;

2. di imputare la spesa di € 3.242,88 all’impegno 187 del capitolo 10 del bilancio 2014, che presenta la sufficiente disponibilità;

3. di dare atto che la presente determinazione e’ esecutiva dalla data di opposizione del visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria espressa dal responsabile del servizio finanziario ai sensi dell’art. 151, comma 4, del D.Lgs 18 agosto 2000, n. 267.

 

Pineta demaniale

Il progetto presentato ieri sera, persso la Croce Verde della ns città, credo sia nella giusta direzione e per quanto mi riguarda trovo l’intervento scelto dai relatori (tra quelli percorribili) il più adeguato visto lo stato decadente in cui versa la pineta.

Da tecnico (un po’ competente), a titolo informativo posso dire con certezza che si sono persi 27 anni.

Già perchè ieri sera i relatori (volutamente o meno), nella esposizione storica della pineta, sono passati dall’impianto (primi 1900) all’infoltimento (degli anni 60) per poi approdare direttamente al 2009- 2012 ecc… fino ad oggi.

Posso dirvi che un progetto simile a quello presentato ieri sera fu redatto a seguito di una delibera di C.C. Già nel 1987 (d. c.c. N 43) .

 

Quel progetto aveva come tema:
“rilievo, valutazione dello stato dell’alberatura, rivitalizzazione e fruizione controllata della pineta demaniale”.

Già a quel tempo il tecnico con cui collaborai (l’agronomo dott. Francesco Marinelli) nel rilievo dello stato di fatto, nella elencazione e conteggio degli alberi, evidenziava la vetustà della pineta.

Di quel progetto fu fatto solo il primo stralcio ed una parte del secondo, nel 1994.

Ieri sera sentendo i relatori ho rivisto le stesse fasi previste dal progetto del 1987.

Visti i tempi (circa 30/35 anni) necessari per lo sviluppo arboreo, di quel progetto attuato allora, oggi se ne sarebbero visti i risultati.

“MEGLIO TARDI CHE MAI”, buono l’intervento previsto, ma a mio modesto parere i fondi a disposizione sono pochi.

Per completare alcuni dati di allora che ho rilevato per il progettista, insieme al Geologo dott. Fabio Del Moro:

Superficie della pineta mq 65.000 (sei ettari e mezzo, non 3 come ho sentito ieri sera)

Numero totale degli alberi = 3793

“Pinus Halepensis” = 3547 di cui:la-pineta-e-molto-pulita
solo 191 (in buono stato di sviluppo)
1436 (in scadente stato di sviluppo)
457 (deperite), le restanti in medio sviluppo.

“Pinus Marittimo” = 214 di cui:
34 (in buono stato di sviluppo)
89 (in scadente stato di sviluppo)
le restanti in medio sviluppo.

Altre speci (Pioppi, Tamerici, Lecci, Ontani) n. p. 32
Questi i dati nell’estate del 1987.
Buona serata a tutti.

Continua a leggere

ULTERIORE PROROGA TECNICA CONVENZIONE REP. N. 51/2002 GESTIONE PISCINA COMUNALE E RELATIVO IMPEGNO DI SPESA.-

ATTESA pertanto la necessità di adottare la formale determina di proroga della suddetta convenzione ed il conseguente impegno di spesa per il corrispettivo di gestione da erogare alla Coop. Acquarium nel semestre luglio-dicembre 2014, ai sensi di quanto previsto al relativo art. 10;

per quanto sopra,

D E T E R M I N A

1. DI PROROGARE al 31/12/2014 la scadenza della convenzione rep. n. 51/2002, stipulata dal Comune con l’Acquarium Soc. Coop. Sportiva Dilettantistica per la gestione della piscina comunale, per le motivazioni in premessa esplicitate;

2. DI IMPEGNARE l’importo di € 18.900,00 al cap. 1085/00 del Bilancio provvisorio 2014, a copertura finanziaria del corrispettivo di gestione da erogare alla Coop. Acquarium nel semestre luglio – dicembre 2014, ai sensi di quanto previsto dall’art. 10 della convenzione suddetta;

3. DI DARE ATTO che si procederà alla liquidazione della corrispondente spesa senza ulteriore provvedimento e dietro presentazione della relativa documentazione contabile, previo nulla osta del sottoscritto Responsabile che ne attesta la regolarità;

4. DI DARE ATTO, altresì, che la presente determinazione è esecutiva alla data di apposizione del visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria, espresso dal Dirigente del Servizio Finanziario ai sensi dell’art. 151, comma 4, del D.Lgs. 267/2000;

5. DI TRASMETTERE copia della presente determinazione al Dirigente del Servizio Finanziario per le rilevazioni e operazioni contabili entro 5 giorni dall’adozione, ai sensi dell’art.18, comma 3, del vigente regolamento di contabilità.-