Ngi porta la banda larga nelle Marche

Ngi porta la banda larga nelle Marche

A fronte di un investimento di circa 10 milioni di euro, NGI, come beneficiario degli incentivi all’operatore previsti nel Piano Nazionale Banda Larga, riceverà un contributo di circa 4,3 milioni di euro per la realizzazione delle reti a banda larga nelle aree in digital divide.
Con questo accordo NGI dovrà garantire, a tutti gli operatori che ne facciano richiesta, l’accesso ai servizi in modalità “wholesale” secondo criteri di non discriminazione, parità di trattamento e trasparenza, così come previsto dal Codice delle Comunicazioni Elettroniche e dall’AGCOM. L’intervento si concluderà entro la metà dell’anno 2015.
Le 222 località di interesse all’interno di 73 comuni sono state individuate mediante consultazione pubblica nell’ambito delle aree a fallimento di mercato (“Bianche e Grigie”). Sarà garantita la copertura del 100% della popolazione con una banda a partire da 10 Mbit/s.
Per agevolare l’informatizzazione della Pubblica Amministrazione, NGI fornirà una connessione gratuita per ciascun comune interessato dall’intervento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...